Comunicazione a Zero Stereotipi

L’uso del corpo della donna – strumentalizzato per promuovere prodotti, beni e servizi – comincia a non convincere più una larga fetta di pubblico, delusa dalla comunicazione sessista promossa da alcuni brand.

Grazie alla Rete gli utenti non sono più solo passivi consumatori ma sanno che possono agire criticamente e boicottare quelle marche che non li rappresentano.

Le marche SOSTENIBILI, le aziende virtuose anche in tema di genere vengono invece premiate.

Fare comunicazione a IMPATTO ZERO STEREOTIPI significa pertanto non farsi cogliere impreparati da una tendenza culturale e di mercato promuovendo l’etica e la serietà della propria azienda. Soprattutto, significa avere una carta vincente nei confronti dei competitor.

In questo sito trovi un DECALOGO per una comunicazione a ZERO STEREOTIPI rispettosa dell’immagine della donna.
Se vuoi approfondire, ti consigliamo di consultare anche La Carta di Milano per il Rispetto delle Bambine e dei Bambini nella Comunicazione promossa da Terre des hommes e la campagna dell’Art Directors Club Italiano “Fermiamo la pubblicità sessista

One Response to “Comunicazione a Zero Stereotipi”

  • Johnc856

    It’s a mammoth playground built of mountains, hills, lakes, rivers, valleys, woodlands,and beaches. ddcedakaecbb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.